Condividi su Facebook Condividi su Twitter Aggiungi a Digg Aggiungi a Google Bookmarks Condividi su MySpace Aggiungi a Technorati

Pi¨ amore e pi¨ rispetto per l'ambiente: un bene di tutti da tutelare e proteggere

“SISTRI”: SICUREZZA, EFFICIENZA E LEGALITÀ NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI SPECIALI

Il SISTRI (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti) permette la tracciabilità per via informatica dell’intera filiera dei rifiuti speciali a livello nazionale e dei rifiuti urbani in Campania, con più garanzie di trasparenza e prevenzione dell’illegalità. La gestione del Sistri è affidata al Comando Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente. Una più corretta gestione dei rifiuti avrà infatti, vantaggi sia in termini di riduzione del danno ambientale, sia di eliminazione di forme di concorrenza sleale tra imprese, con un impatto positivo per tutte quelle che operano nel rispetto delle regole. L’applicazione del SISTRI, operativo dal primo ottobre 2010, porterà quindi molteplici vantaggi in termini di legalità, prevenzione, trasparenza, efficienza, semplificazione e modernizzazione.

IL PATTO PER L’AMBIENTE

Il governo Berlusconi vuole unire sviluppo e protezione dell’ambiente. Il “Patto per l’ambiente” firmato il 7 luglio 2009 tra governo e undici grandi aziende italiane (Enel, Eni, Edison, Società Autostrade, Edipower, Enac, Finbieticola, Ferrovie dello Stato, Italcementi, Sorgenia e Terna), vuole trasformare la sfida ambientale in occasione di crescita sociale ed economica, utilizzando le tecnologie “low carbon” e  favorendo la diffusione di energie rinnovabili ed efficienza energetica. Gli accordi firmati con le 11 aziende produrranno investimenti per circa
12 miliardi di euro.

FONDO DI ROTAZIONE PER KYOTO

Finanziamenti per la diffusione di tecnologie a basse emissioni e ad alta efficienza attraverso un fondo di 600 milioni per il periodo 2009-2012, che produrrà investimenti fino a 3 miliardi. Le iniziative promosse consentiranno una riduzione delle emissioni di CO2 per circa 5 milioni di tonnellate/anno.

LA GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA 9 MAGGIO 2010

ll 9 maggio 2010, si è svolta la prima Giornata Nazionale della Bicicletta, con l’obiettivo di valorizzare questa possibilità di mobilità alternativa ed ecocompatibile, che mantiene in buona salute l’uomo e l’ambiente.

SPIAGGIA LIBERA

"Spiaggia Libera" è la campagna promossa per spiagge pulite dai rifiuti e la raccolta differenziata sui litorali. L’obiettivo è di promuovere e diffondere la conoscenza e il rispetto verso la natura, e far capire di non lasciare rifiuti sulla sabbia, perché se per dimenticarli basta un attimo, per smaltirli serve più tempo di quanto immagini.

www.minambiente.it

MARE PULITO

Informazioni corrette e in tempo reale sullo stato delle acque del mare; la loro pulizia e balneabilità:

www.portaleacque.it

 

 
 
 

Approfondimenti

Amore e rispetto per l'ambiente Un bene di tutti. Da tutelare e proteggere.   » Continua
Amore e rispetto per l'ambiente Un bene di tutti. Da tutelare e proteggere.   » Continua
Seconda giornata nazionale della bicicletta Il prossimo 8 maggio in tutto il Paese si celebrerÓ la Seconda Giornata Nazionale della Bicicletta, con il coinvolgimento di cittadini e associazioni.   » Continua