Condividi su Facebook Condividi su Twitter Aggiungi a Digg Aggiungi a Google Bookmarks Condividi su MySpace Aggiungi a Technorati

Crisi economica. Disoccupazione in calo

foto: lavoratoreLa disoccupazione nel Nord Italia è più bassa che nelle regioni più ricche e industrializzate d'Europa, dalla Germania alla Francia, per non parlare della Spagna. Sono sempre meno numerose e sempre più spuntate le frecce all'arco della sinistra impegnata a dipingere un quadro nero e disastrato della congiuntura economica italiana. Dopo Moody's, dopo l'Ocse, sono i dati di una ricerca della Cgia di Mestre a dimostrare che il nostro Paese -anche sul fronte dell'occupazione - è tutt'altro che il fanalino di coda e si trova in condizioni migliori di altri nel cogliere i primi, anche se deboli, segnali della ripresa mondiale.

La Cgia ha raccolto i dati di marzo relativi alle quattro regioni più industrializzate del Paese: Veneto (disoccupazione al 4,7%), Lombardia (5%), Piemonte (7%) ed Emilia Romagna (4,1%). Cifre che sono state messe a raffronto con le regioni più ricche della Germania (percentuali dal 4,8% all'8,9%), della Francia (dal 7,4% al 10,3% della Provenza), della Spagna (dal 16,2% della Catalogna al 24% dell'Andalusia).

Differenze anche notevoli, che il segretario della Cgia di Mestre, Giuseppe Bortolussi, commenta così: "Da tutti questi confronti emerge in maniera molto chiara che, nonostante un progressivo aumento dei disoccupati anche nelle regioni settentrionali, non siamo un Paese alla deriva, visto che quasi tutti i nostri principali partner economici stanno peggio di noi".

[14 settembre 2009]
 

 
 
 

Approfondimenti

L'eredità del governo Berlusconi Il governo Monti nel chiedere la fiducia,ha citato una lunga serie di provvedimenti firmati dal centrodestra di Silvio Berlusconi, ai quali intende dare piena attuazione e che costituiranno la cornice   » Continua
L'eredità del governo Berlusconi Il governo Monti nel chiedere la fiducia,ha citato una lunga serie di provvedimenti firmati dal centrodestra di Silvio Berlusconi, ai quali intende dare piena attuazione e che costituiranno la cornice   » Continua
Dallo Sviluppo Economico incentivi e premi per le Pmi Le due iniziative, Brevetti+ e Disegni+, per le quali sarÓ possibile presentare domanda a partire dal prossimo 2 novembre, dispongono di un finanziamento complessivo di oltre 45 milioni di euro.   » Continua